GECO FOR SCHOOL

Dicono di noi

Martina Scialpi, Studentessa del LICEO SCIENTIFICO BATTAGLINI DI TARANTO (PUGLIA)

 

La classe 2^A ha partecipato a GECO For School e ha vinto il contest "La Tua Scuola Sostenibile" con il loro progetto  "SOS-School". 

"Il progetto Geco For School è stato molto interessante perché mi ha dato la possibilità di lavorare in gruppo con i miei compagni di classe all’interno di un contesto virtuale ed interrativo. Ho sviluppato nuove skills che hanno reso fondamentale il mio contributo nel lavoro. Il mondo della sostenibilità è focale per quelli che sono i giovani,che andranno a costruire il futuro.Vincere il contest, ha permesso ad alcuni di noi di assistere in presenza alla premiazione e soprattutto a quanto organizzato dal progetto per la promozione di abitudini legate alla buona e alla costante pratica della sostenibilità. Inoltre esso è stato un modo per permettere a noi studenti di avvicinarci e capire quelle che sono le problematiche del nostro territorio, collaborando attivamente con associazioni che si occupano di tutela ambientale".

Studentessa Martina Scialpi

 

 

 

 

 

Davide Gasparini, studente del LICEO ARTISTICO GIULIO ROMANO (MANTOVA)

 

 

"Lo studente ha conseguito con successo il percorso formativo di GECO FOR SCHOOL classificandosi al 2° posto.

“Sono molto contento di aver partecipato al progetto GECO For School, perché ho affrontato temi attuali che riguardano la sostenibilità ambientale. Credo che la scuola abbia un ruolo fondamentale nella divulgazione di questi argomenti che impattano sulla nostra vita e sul futuro del pianeta."

Davide Gasparini 

 

 

 

 

 

 

 Baretta Federico e Andrea Chinellato, Professori dell'ISTITUTO CESARE MUSATTI DI DOLO (VE)

 

"Con questa lettera vorremmo esprimere la nostra soddisfazione per la partecipazione al Progetto GECO FOR SCHOOL. Abbiamo riscontrato nell’iniziativa un’impostazione comunicativa efficace per gli studenti del nostro      Istituto. Provenendo da un percorso formativo nel precedente anno scolastico sulle argomentazioni della Sostenibilità, noi e i nostri studenti abbiamo trovato nei documenti proposti dal vostro Progetto un riscontro continuativo del lavoro da noi già affrontato. La modalità di approccio per ogni area tematica è sembrata molto lineare e concreta nello sviluppo delle sue esemplificazioni, così da rendere coinvolgente l’esperienza di avvicimnamento verso il tema della sostenibilità, tema che potrebbe necessitare di spiegazioni più articolate. L’area degli approfondimenti, meno immediata, ha comunque permesso la raccolta di testimonianze reali ed attuali sulle varie argomentazioni, permettendo agli interessati di raccogliere spunti utili per nuovi itinerari."

Professori Baretta Federico e Andrea Chinellato

 

 

 

 

 

Agnieszka Krzykawska, Professoressa dell'Istituto Tecnico Commerciale "F.A. Bonelli" di Cuneo (CN) 

 

“Il corso di formazione, al quale abbiamo voluto iscrivere la classe per via dell' affinità tematica conil percorso di studi, è stato molto apprezzato dagli studenti. La piattaforma è ricca di  materiale, ben organizzata e strutturata in modo chiaro. Gli studenti hanno svolto quasi tutte le attività previste e sono loro molto piaciute, sia per quanto ai contenuti sia per la forma di presentazione.
Partecipare al progetto Geco for school rappresenta per gli allievi una prima tappa dell' intero quinquennio, durante il quale avranno modo di acquisire e approfondire le tematiche inerenti alla sostenibilità ambientale, turistica e all'economia verde.”

Prof.ssa Agnieszka Krzykawska

 

 

 

 

Noemi Naldini, Professoressa dell' Istituto ISIS San Giovanni Valdarno di San Giovanni Valdarno (AR)

 

"L’evento si è svolto il 9-11-2021 all’interno di una piattaforma virtuale dove gli studenti, con il proprio avatar, hanno usufruito di contenuti e quiz interattivi ed inoltre hanno avuto la possibilità di confrontarsi con altre scuole, incontrare Università e approfondire progetti di aziende sostenibilipresenti all’interno della piattaforma.

Dopo aver ascoltato i contenuti, per ogni argomento, i ragazzi hanno svolto il quiz ed ottenuto l’attestato di partecipazione."

Prof.ssa Noemi Naldini

 

 

 

 

 

De Tullio Jennifer , Studentessa dell'IIS Piero Martinetti di Caluso (TO)

 

 

"Il percorso virtuale di GECO For School è stato un ottimo modo per diffondere l'idea di sostenibilità tra noi giovani e per far crescere la consapevolezza della necessità di un'azione immediata per preservare il pianeta. Le modalità innovative con cui è stato proposto il progetto hanno permesso un maggiore coinvolgimento e hanno sicuramente dato un valore aggiunto al tutto. Nel complesso, direi che l'attività è stata ben organizzata ed è una buona base per invogliare i giovani a informarsi sui progetti che nascono dal concetto di sostenibilità. "

De Tullio Jennifer

 

 

 

 

 

 

Croitoru Cristian , Studente dell'IIS Piero Martinetti di Caluso (TO)

 

 

"Il progetto GECO FOR SCHOOL permette, attraverso un coinvolgimento costante ed efficace, di poter acquisire nuove competenze in merito alla sostenibilità e alla salvaguardia del nostro pianeta che, di questo passo, è destinato al collasso. Ho trovato particolarmente interessante la modalità attraverso la quale tale progetto si è sviluppato, credo infatti che le tematiche proposte siano state argomentate e affrontate in maniera corretta, permettendone una facile comprensione. Ritengo pertanto fondamentale che tale progetto continui  ad essere proposto anche negli anni successivi, poiché consente a coloro che ne prendono parte di aprire gli occhi e di riflettere in merito alla reale necessità di un cambiamento, per poter risanare il nostro amato pianeta."

Croitoru Cristian

 

 

 

 

 

 

Serena Belmonte , Studentessa del liceo Scientifico Silvio Lopiano di Cetraro (CS)

 

"Ciao sono Serena Belmonte frequentante il liceo Scientifico Silvio Lopiano di Cetraro (Cs), posizionandomi nei primi 20 della graduatoria nazionale del progetto “GECO for school “, ricevendo come premio un kit di prodotti biobased di Transition2BIO. Il progetto GECO For School è stato un progetto molto interessante per noi studenti e soprattutto efficace per la salvaguardia dell’ambiente, in modo da svolgere passi positivi per cercare di migliorare e curare il nostro pianeta. È stato un progetto che ci ha dato la possibilità di condividere il proprio sapere tramite un area virtuale, apprendendo nuove forme di lavoro a livello informatico e dandoci anche un maggior coinvolgimento nel progetto. Secondo me questo progetto deve essere divulgato anche negli anni successivi per fare aprire gli occhi ai ragazzi sul mondo in cui viviamo e soprattutto apprendere nuove capacità di lavoro. Se c’è qualcosa che si potrebbe cambiare, sarebbe ideale fare qualche incontro in più svolgendo attività a livello pratico."

Serena Belmonte

 

 

 

 

 

 

Emanuele Giampalmo, Studente dell'ITI P. Hensemberger di Monza(MB) 

 

 

Lo studente ha preso parte a un focus group con altri studenti in cui abbiamo parlato del ruolo della sostenibilità nella loro vita personale e scolastica, oltre che ad aver preso parte al percorso di green education GECO For School.

"Esperienza  particolarmente  interessante e allo stesso tempo formativa, grazie non solo alla professionalità del team e all'ottima gestione  del dibattito circolare, ma anche alla totale libertà di espressione che ci è stato permesso di manifestare dandoci molto tempo a disposizione per dibattere in maniera ordinata e intelligente ( cosa che ahimè, perfino nelle scuole oggi non succede spesso), il tutto condito inoltre da un clima di coerente accoglienza e serenità. Sarebbe ottimo se l'azienda riuscisse ad organizzare più spesso incontri con i giovani sempre relativi al tema dell'ecosostenibilità e inglobarli nel progetto non solo come portavoce di quest'ultimo, ma addirittura magari lavorando insieme per la sua realizzazione in modo da poter considerare il tempo passato nei vostri studi come ore di pcto. Il progetto in sé mi è sembrato molto innovativo oltre che ben fatto e auspico  una sua concreta realizzazione su grande scala nel più breve tempo possibile... potrebbe essere veramente un ottimo tassello per completare il puzzle in un momento come ora, dove il puzzle sembra davvero irrisolvibile. Grazie mille, una mattinata davvero gradevole e soprattutto CONCRETA."

Studente Emanuele Giampalmo

 

 

Sofia Ferron, Studentessa dell'ITI P. Hensemberger di Monza(MB) 

 

 

La studentessa ha preso parte a un focus group con altri studenti in cui abbiamo parlato del ruolo della sostenibilità nella loro vita personale e scolastica, oltre che ad aver preso parte al percorso di green education GECO For School.

"Visti il caldo di questa estate e tutti i danni causati dall’uomo parlare di sostenibilità coinvolgendo soprattutto le giovani generazioni è indispensabile. Il progetto ideato da Smart Eventi è un modo, interattivo e piacevole per aprire davvero gli occhi su un problema serio e che in tanti continuiamo a sminuire perchè non ci colpisce ancora nella quotidianità , ma certamente la cosa peggiore che potremmo fare è proprio attivarci quando sarà già troppo tardi; il caldo sfiancante di questi mesi è un sufficiente campanello d’allarme. Ci è stato detto che lavorare con le scuole è particolarmente difficile per la mancanza di fondi e di voglia da parte di qualcuno. Hanno così pensato, cogliendo anche qualche idea da parte nostra, di proporre delle attività per gli studenti a cui possono partecipare in modo gratuito e volontario, finalizzate al divulgamento di informazioni sulla sostenibilità e tutto cio che la circonda, ottenendo anche dei premi per i primi posti. Coinvolgendo i giovani è molto più facile anche l’utilizzo dei social non che il più veloce mezzo di diffusione,  riuscendo anche a raccogliere idee per nuove attività, tutti possono partecipare attivamente danto un contributo o o soltanto prendendo parte alle proposte. Le voci poi arriverebbero a delle aziende che potrebbero fornire alle scuole dei servizi utili, conoscendo le condizioni delle scuole italiane, anche solo qualche verniciatura, sempre in tono di sostenibilità, donerebbe a tante scuole un aspetto migliore. Le generazioni passate hanno lasciato a noi giovani un mondo sofferente, ora spetta a noi  dare alle generazioni future una casa accogliente e tornare a vedere la natura come dovrebbe essere. Daniele, Clara e Ilaria ci hanno ascoltati chiedendo un parere diretto sull’efficacia o meno di questa proposta e venendo da scuole diverse hanno ascoltato anche più punti di vista, noi abbiamo risposto positivamente e che saremmo disposti a prendere parte attiva, anche ammettendo comunque le difficoltà delle scuole, alcune più di altre. Ci hanno infine fatto provare la loro “fiera virtuale” creata in pandemia, per permettere ad un’azienda di eventi di continuare a lavorare. Questa piattaforma permette a chiunque voglia accedere , di creare un avatar, pensonalizzandolo come meglio si crede, ed entrare in fiera che dispone di diversi stand, raggiungibili spostandosi con facilmente, ognuno dei quali tratta di un argomento diverso con un video molto breve e con delle domande finali. I video sono interessanti e aiutano a scoprire cose nuove sulla quotidianità di cui magari ignoravamo l’importanza e suggeriscono delle soluzioni per un mondo più sostenibile. Alla fine viene fatta una classifica e chi si aggiudica i primi posti otterrà dei premi. la competizione rende tutto ancora più allettante, non solo vengono “valutate” le risposte giuste o sbagliate, ma anche il tempo con cui si danno le risposte. Ci sono tanti modi divertenti e semplici per poter aiutare il nostro pianeta, attiviamoci nel nostro piccolo prima che sia troppo tardi."

Studentessa Sofia Ferron

 

 

RIMANI AGGIORNATO SU TUTTE LE NOVITÀ DELLA PROSSIMA EDIZIONE DI GECO FOR SCHOOL

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo o cliccando sul pulsante sotto dichiari di aver preso visione e di accettare la nostra informativa.

Ok